IL TERRITORIO

Agropoli è la città maggiormente rappresentativa all’interno di uno dei parchi naturali più belli al mondo “Parco Nazionale del Cilento,  Vallo di Diano e degli Alburni”. Città medioevale, il suo castello, che domina l’intera costa, è un esempio tipico di struttura a pianta triangolare, con tre torri circolari, si erge sul promontorio incastrato all’interno dell’area del borgo antico, che conserva intatta la sua fisionomia originale, con le sue suggestive stradine. Il castello, dopo alcune piccole opere di ristrutturazione, è stato aperto a convegni, ricevimenti e manifestazioni pubbliche. Monumentale, oltre che simbolo della città, è la porta d’ingresso al centro storico caratterizzata dallo stemma marmoreo dei Duchi Sanfelice.  Agropoli, meta ambita da turisti stranieri e non, sia  per chi si vuole divertire con tanto sport (Trekking, vela, canoa etc) sia per chi vuole avere una vita notturna movimentata (discoteche, disco pub, karaoke). Per il settimo anno consecutivo ha ricevuto la bandiera blu perché può vantare strutture ricettive di ottima qualità e un mare fra i migliori d’Italia. La baia di Trentova, una delle insenature più belle del Cilento, con un grande scoglio finale dove lo snorkeling è assicurato.  Il porto turistico, con i suoi 1000 posti barca, è il più grande della Provincia di Salerno, ed è ideale come testa di ponte per visitare le costiere cilentana , amalfitana e Capri. La torre del litorale San Marco, di forma circolare, risale al 1594 e svolgeva il ruolo di difesa e di immediata comunicazione con segnalazioni di fuoco o fumo alle torri vicine. Lo scoglio di San Francesco, ubicato nell’area marina antistante all’omonimo Convento, rappresenta un eccezionale documento relativo alla tradizione religiosa. Il Palazzo Civico delle Arti è una struttura concepita in modo razionale ed innovativo, lo spazio espositivo, la sala conferenze e la sezione archeologica mirano a valorizzare il territorio e le sue più antiche tracce di occupazione. La storia dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo è fatta di popoli di naviganti, di rotte, commerci e avvincenti conquiste. Per raccontare parte di questa storia una sala è dedicata al mare ed ai rinvenimenti subacquei di Punta Tresino. Un ampio spazio è riservato anche ai Lucani con i corredi provenienti dal sepolcreto rinvenuto nella Valle di Muoio. Alla più recente storia di Agropoli è dedicata l’ultima sala dove sono esposti i materiali della necropoli tardo antica in loc. S. Marco tra cui uno splendido sarcofago dionisiaco riutilizzato, e un’epigrafe cristiana.

INFO TURISMO
Ufficio Turismo +39 0974 82419  infopoint turistico +39 3421934821
www.comune.agropoli.sa.it

COME RAGGIUNGERLA
Autostrada Salerno-Reggio Calabria, uscita Battipaglia, SS. 18 direzione Agropoli.