CENNI STORICI
Il territorio di Pollica è borghi e macchia mediterranea terra e mare. Le attrattive consistono di mare e natura, dei purissimi fondali ad Acciaroli e Pioppi, premiate meraviglie con Bandiera Blu d’Europa e Cinque Vele del Touring Club. Pollica ha una spettacolare vista alta sul Golfo di Elea e Palinuro. Acciaroli, con le due Torri difensive si affaccia su una soffice spiaggia di sabbia chiara, sulla quale spuntano gigli marini tra agosto e settembre. A Pioppi il Museo del Mare offre la possibilità di una suggestiva visita alle vasche che riproducono l’affascinante vita del mare, degli habitat, dei pesci e delle piante.

Il Comune di Pollica è compreso nella perimetrazione di uno dei più grandi Parchi Nazionali Italiani.
Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano occupa la parte meridionale della provincia di Salerno a contatto tra regione Campania e regione Basilicata.
Il Parco si affaccia sul mare Tirreno, nella costa occidentale d’Italia, e, per la particolare conformazione della penisola italiana, occupa una posizione baricentrica rispetto all’intero bacino mediterraneo.

Esso è costituito da ambienti costieri, montani e vallivi che si estendono su una superficie di circa 180.000 ettari, entro limiti geografici determinati: il tratto del mar Tirreno compreso tra il golfo di Salerno e il golfo di Policastro lo contorna da ovest a sud, il corso del fiume Sele lo limita a nord e l’ampia depressione del Vallo di Diano lo chiude ad est.

Tale territorio, iscritto nella lista Unesco del patrimonio mondiale dell’umanità ed elevato a riserva di Biosfera MaB, Man and Biosphere, si caratterizza per una ricchezza eccezionale di habitat e vegetazioni e un elevato grado di diversità biologica delle specie.

DA VEDERE
A Pollica : Castello dei principi Capano con torre medievale, Convento dei Francescani e Chiesa di Santa Maria delle Grazie, Chiesa di San Nicola, Chiesa di San Pietro attualmente sconsacrata, Ruderi dell’antico insediamento del Mulino a Vento tra Pollica e Celso.
Ad Acciaroli: Torre Normanna, Torre del Caleo, Chiesa dell’Annunziata.
A Pioppi: Palazzo Vinciprova e Museo Vivo del Mare, Chiesa del Carmine, Torre della Punta.
COME RAGGIUNGERLA:
Autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria, uscita Battipaglia, proseguire in direzione Agropoli, Castellabate.

www.comune.pollica.sa.it