CENNI STORICI
Gli scavi effettuati negli anni 50, in località San Paolo, hanno portato alla luce i resti di un abitato fortificato riferibile al sesto secolo a.c., con cospicue tracce di un’area culturale con terrecotte votive di tipo greco.

Materiali votivi che rivestono un eccezionale interesse, in quanto legati probabilmente ad una divinità femminile, la cui identità resta ancora ignota. Gli scavi, ripresi di recente dalla Sovrintendenza Archeologica, rientrano tra gli obiettivi storici, culturali e turistici del Comune in generale e di Palinuro in particolare, perché riveste, all’interno del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, un ruolo fondamentale che la natura le ha conferito con le sue bellezze paesaggistiche e naturali, storiche e culturali.

Palinuro, la perla del Cilento, viene arricchita dai dintorni collinari del suo capoluogo Centola e dalle frazioni con i loro percorsi naturalistici. Iniziative di promozione turistica, culturale e naturalistica durante tutto l’arco dell’anno, accostano alle bellezze paesaggistiche del luogo, la garanzia di una vacanza vissuta alla scoperta delle tradizioni locali della natura e del viver sano.

Storia, mito e cultura all’interno di una programmazione integrata di turismo, ambiente e agricoltura per la valorizzazione di questo importante e strategico comparto orientato alla qualità del suo sviluppo con la riscoperta di alti valori ambientali e naturali e con il recupero di vecchi sentieri,  lungo il percorso di antiche tradizioni collinari e dei prodotti tipici locali.

IL BORGO DI SAN SEVERINO DI CENTOLA

Antico borgo medioevale, arroccato alle ripide pendici del monte sovrastante la valle del Mingardo, che qui scava una stretta forra chiamata Gola del Diavolo. Risale al XXI secolo e conserva  tracce delle varie epoche storiche fino al Novecento, le rovine di un castello e di una chiesa, fu abbandonato nel secolo scorso. Con il progetto “Rete Regionale dei  Borghi Abbandonati della Campania”  sarà possibile recuperarlo  e farlo diventare attrattiva turistica.

IL MUSEO – CASA DELL’EMIGRANTE CILENTANO

Mira a pubblicizzare un primo traguardo del progetto, nato dall’incontro di due comunità, i cilentani del Lambro – Mingardo e quelli di Hazleton (PA, USA). Con il trasferimento dall’Istituto Scolastico (dove è temporaneamente ospitato) al Borgo di San Severino (appena sarà reso agibile) del Museo, si intende rivalutarei luoghi che hanno visto nel tempo l’abbandono di tanti paesani, costretti a cercare fortuna in terra straniera e ad essi si intende tributare onore.

DA VEDERE
Antiquarium (Palinuro)
Insediamenti Longobardi (S.Severino, Molpa)
Torri costiere Vicereali spagnole (Palinuro)
Forti e batterie costiere francesi (Palinuro)
Masseria fortificata loc.S.Sergio (Centola)
Chiesa di S.Nicola di Mira (Centola)
Grotte marine emerse e sommerse (Palinuro)
Primula palinuri specie botanico-floristica unica al mondo (Palinuro)

PRODOTTI TIPICI
La ricchezza dei sapori della terra e del mare hanno creato dei piatti la cui essenza risale a tempi e a sapori di tradizioni ormai quasi perdute. Tradizione marinara e contadina si intrecciano continuamente in pietanze come le alici ammollicate, la ciauledda, la seppia mbuttunata, la scarola mbuttunata e tanti altri.
L’olio locale ricavato da piante secolari e il latte caprino e bovino da cui si ottengono caciocavalli ricotte e mozzarelle al mirtillo rendono questa terra ancora una volta unica anche e soprattutto dal punto di vista gastronomico.

EVENTI E MANIFESTAZIONI
Venerdì Santo: Via Crucis vivente (Foria)
II settimana di Giugno: Sport e Handicap (Palinuro) (Manifestazione sportiva)
2 Luglio: Corsa dei “Quattro Casali” (Foria)
I settimana di Luglio: Campionato nazionale di beach volley (Palinuro)
II settimana di Luglio: Palinuro Festival, Dialoghi mediterranei (Palinuro) (rassegna musicale con artisti di fama nazionale ed internazionale)
II settimana di Agosto: Sagra della Patata (Foria) (manifestazione eno-gastronomica)
III settimana di Agosto: Sapori e Saperi (S.Nicola) (manifestazione eno-gastronomica)
III settimana di Agosto: Teatro in piazza (Foria) (manifestazione teatrale)
IV settimana di Agosto: Palinuro poesia (Palinuro) (concorso di poesia)
16 Settembre: Festa patronale di S.Lazzaro – processione (Centola)
25 Settembre: Festa patronale di S.Antonio del Porto – processione a mare (Palinuro)
II settimana di Dicembre: Sport ecocompatibili (Manifestazione sport e natura)
III settimana di Dicembre: Presepe vivente (S.Severino borgo medievale)

COME RAGGIUNGERLA
In aereo: Aeroporto di Napoli e treno per Sapri, Cosenza, Reggio Calabria
Via mare: da Napoli e Salerno Metrò del mare
In treno: Da Napoli Centrale per Sapri, Cosenza
In auto: Autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria, uscita Battipaglia variante S.S. 18 per Centola/Palinuro

INFO TURISMO
Comune    0974 370711
Pro Loco    0974 93 8144
www.comune.centola.sa.it